Il TechAdvisor Roberto Polli condivide l’esperienza maturata su iPython, una potente shell interattiva nata per affiancare la classica shell Bash comunemente utilizzata dagli amministratori di sistema. Attraverso degli esempi pratici mostra le principali differenze tra i due approcci ed aiuta a comprendere quale sia lo strumento più adatto a specifici casi d’uso.

Durante la presentazione mostra inoltre come:

  • evitare errori comuni negli script bash;
  • velocizzare la creazione di script per l’esecuzione di test mediante la libreria nose;
  • riutilizzare moduli Python esistenti nella shell interattiva;
  • usare il framework Flask per convertire facilmente gli script in web services.

Per saperne di più, scaricate la presentazione o guardate il video integrale dell’intervento ripreso durante l’EuroPython 2013.

Scarica la presentazione