Come possiamo integrare la sicurezza nel ciclo di sviluppo senza rallentare il flusso DevOps o modificare la user experience degli sviluppatori?

Ora che la complessità delle architetture cloud e la velocità del DevOps hanno cambiato le regole del gioco, è indispensabile adottare una logica di continuous security che superi il classico approccio “one-time scan”. Il DevSecOps ribadisce che tutte le parti coinvolte nel ciclo di vita di una applicazione sono responsabili della sua sicurezza e che questa non può essere gestita solo alla fine di tale ciclo.

Nell’intervista del giornalista Francesco Pignatelli, Massimiliano Micucci (Country Sales Manager per l’Italia di One Identity) e Riccardo Fiano (Sales Manager della business unit romana di Par-Tec) spiegano che cultura, formazione, automazione e integrazione trasparente sono gli strumenti richiesti per vincere le nuove sfide poste dallo sviluppo agile.

Leggi l’articolo completo su ImpresaCity e rivedi il nostro webinar dedicato al DevSecOps per conoscere la nuova frontiera dello sviluppo agile.