Questo sito usa cookies, anche di terze parti. Se continui a navigare nel sito, presti il consenso all'uso dei cookies.
Se non sei d'accordo o necessiti di ulteriori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

L'installazione e la prima configurazione di un elevato numero di server è un'operazione lunga e ripetitiva. Il TechAdvisor Roberto Polli mostra come semplificarla utilizzando Cobbler, un installation server open source. La tecnologia descritta da Roberto sfrutta il boot via rete (PXE-boot) e i kickstart di Red Hat, i file che contengono i parametri per l'installazione e la prima configurazione del sistema.

Oltre a Cobbler, l’articolo illustra alcuni concetti di base relativi alla procedura di boot di un sistema Linux-based e al funzionamento di un server DHCP.

Per saperne di più su questo argomento vi invitiamo a scaricare l’articolo completo.

Scarica l'articolo in formato PDF

Roberto Polli

Lavora alla migrazione di grandi infrastrutture IT su soluzioni aperte. Sviluppa in Python, C e Java alimentando le community di diversi FLOSS e cercando di portare innovazione sociale e IT. È RHCE e RHCVA e per passione mantiene alcuni software liberi. Una vita fa si è laureato in Matematica, e ne va molto orgoglioso.