Questo sito usa cookies, anche di terze parti. Se continui a navigare nel sito, presti il consenso all'uso dei cookies.
Se non sei d'accordo o necessiti di ulteriori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

In occasione dello speciale di Data Manager sugli Advanced & Predictive Analytics, Nicola Mazzariello, Projects & Solutions Manager della BU di Milano, spiega come nell’affollato mercato delle piattaforme di business intelligence sia sempre più difficile avviare una concreta competizione con i player più blasonati. Il modo più efficace per emergere è sviluppare soluzioni verticali - cioè non general purpose - e adottare un approccio “anticonformista”.

IL VALORE DELLE COMPETENZE

Nicola Mazzariello ci spiega che «il confronto con le large enterprise alle quali ci rivolgiamo ha evidenziato un pregiudizio diffuso sulle piattaforme di BI, a nostro avviso derivante dalla tipica complessità di questi strumenti e dalla difficoltà di internalizzare le competenze richieste per sfruttarle». L’idea che in assenza dei modelli matematici una suite di BI sia solo una scatola vuota è alla base di Addtobuild, una soluzione integrata che include le componenti applicative erogate in cloud - tra cui il motore di analisi statistica e previsionale e le interfacce utente - e soprattutto il servizio di messa a punto e aggiornamento costante dei modelli di calcolo.

Il team Addtobuild è composto da figure con competenze eterogenee: math technician e data specialist, più focalizzati sugli aspetti modellistici e matematici, product specialist ed integration engineer, che lavorano alle integrazioni custom e allo sviluppo del prodotto.

 

Il Team Addtobuild

 

ALCUNI ESEMPI CONCRETI

L’agnosticismo rispetto al tipo di dato rende Addtobuild applicabile in ogni contesto in cui la comprensione dei fenomeni e la previsione degli scenari futuri è una priorità. Questa peculiarità ha consentito di calarlo con successo nei contesti più variegati, dal mercato finance - ad esempio con soluzioni specifiche per il rischio di credito e la market abuse detection - alla customer retention in ambito on-line gaming.

Tra i casi di successo storici troviamo lo strumento realizzato per il Contact Center di Enel, che da più di 6 anni effettua previsioni affidabili del traffico telefonico inbound basate sugli andamenti storici, sulle campagne di invio fatture, sui solleciti, sulle azioni di credito e su molti altri parametri.

 

L'interfaccia di pianificazione per il Contact Center

 

Più recentemente si è inoltre conclusa una sperimentazione con Isokinetic, uno dei poli di eccellenza europei nella riabilitazione ortopedica e sportiva, dove basandosi su un migliaio di cartelle di pazienti affetti da lesione del legamento crociato del ginocchio, sono stati predisposti i modelli matematici che calcolano la probabilità di ritorno alla pratica sportiva.

 

La dashboard personalizzata di Isokinetic

 

COME PROVARLO?

Il modo migliore per testare le potenzialità della soluzione è organizzare una Proof-of-Concept (PoC) basata su un’estrazione delle sorgenti dati oggetto dell’analisi. La durata di una PoC dipende principalmente dalla complessità delle funzionalità e delle analisi richieste ma tipicamente si conclude in poche settimane lavorative. Mazzariello conclude spiegando che «la ferma convinzione di riuscire a soddisfare le esigenze del Cliente tipicamente ci spinge a farci carico dell’intero investimento necessario all’esecuzione della PoC, in modo che il Cliente debba preoccuparsi solo di fornire i dati».

 

Come provare Addtobuild

 

TechAdvisor team

I TechAdvisor Par-Tec studiano le tecnologie, gli standard e le normative connesse alle diverse aree di competenza e si impegnano a condividere le proprie conoscenze con la comunità. Sono parte attiva del processo di prevendita e delivery dei progetti e dei servizi professionali erogati dall’azienda.